Progetto

Marche Tube è un progetto di Piero Massimo Macchini.
Con Piero Massimo Macchini, Michele Gallucci e Paolo Rocchi.

trioMT web

Conoscere le Marche senza capirci un Tube è lo slogan con cui questa avventura inizia nell’estate 2012.

Marche Tube è un contenitore di sketch comici. Esilaranti gag raccontano personaggi e luoghi della Regione Marche ironizzando sugli stereotipi che ne descrivono pregi e difetti. Da Giacomo Leopardi all’imprenditore calzaturiero Cesare Paciotti, da Giovanni Allevi al genio delle Winx Iginio Straffi, fino a gente comune, commercianti, imprenditori, il parroco e il vicino di casa. Personaggi noti e perfetti sconosciuti accomunati da un carattere genetico più o meno latente, ma decisamente micidiale: la marchigianità!

Tutto nasce dalla visione di Macchini degli immaginari coniugi Smith, anziani londinesi, che stufi dell’uggioso clima inglese, decidono di trasferirsi in Italia. Ancora indecisi sul dove, si rivolgono al web. Da qui l’idea: come potremmo raccontare le Marche e la marchigianità ad un londinese? Senza dubbio in un susseguirsi vertiginosamente comico e furiosamente caleidoscopico di personaggi nati o direttamente collegati alle Marche.

La produzione Marche Tube è orientata alla diffusione e valorizzazione della cultura marchigiana, esasperando comicamente tratti salienti e caratteri di luoghi, tipicità e personaggi della regione. Caratterizzato da un comicità accessibile a tutti il progetto possiede tutte le caratteristiche per offrire un sostanzioso contributo all’implementazione dell’identità regionale, delineando, attraverso i tratti della nascente comicità marchigiana, un immaginario condiviso, frutto di ricerche filologiche, indagini demoscopiche e tanto delirio.