Live

The Chiacchiering, la realtà senza filtri

375738_583429878400973_1179790323_n

Personaggi noti e perfetti sconosciuti accomunati dal carattere genetico della marchigianità si incontrano, si scontrano e raccontano la società alla deriva dei giorni nostri in un surreale talk show: “The Chiacchiering, la realtà senza filtri”.

Un uomo solo, un giornalista scomodo. Emarginato per le sue idee troppo audaci. I vecchi amici spariti, i suoi sostenitori eclissati. La passione per la verità e una buona dose di tenacia gli danno però la forza per tornare sulla scena con un talk show tutto suo (malgrado un rimediato studio televisivo vintage), pronto più che mai a denunciare vizi e malcostumi della casta dei potenti con ospiti pungenti, in diretta tv, senza censura. Un dubbio, tuttavia, serpeggia nell’aria: “ma non sarà che nessuno se lo fila perché è un incompetente?!”.

di e con Piero Massimo Macchini, Michele Gallucci e Paolo Rocchi
regia: Piero Massimo Macchini
scenografia: Studio TA di Giovanni Tappatà
luci e Audio Composing: RsProject
compagno di giochi e grafica: Fabio Damiani
musica originale: Alberto Ricci
contributi autoriali: Cesare Catà, Anna Gloria Di Lorenzo, Matteo Muccichini, Serena De Angelis
responsabile di produzione: Priscilla Alessandrini
coordinamento tecnico: Roberto Vitali
ufficio stampa: Elisa Nunzi
fundraiser: Jessica Tidei

 

“THE FORMAT – il format dei format”

10615340_780504722026820_3860509168478478559_n

Cosa serve per fare uno show di successo?

Questa è la domanda che accompagna l’istrionico conduttore di “The Format – il format dei format”. Un giornalista allontanato e deluso dalla televisione ancora disposto a tutto pur di fare notizia che decide di sbarcare con una sua personalissima produzione sul web. Inizia così la sua avventura mediatica, un tentativo maldestro di rivoluzionare la tv appiccicando momenti, ospiti e rubriche in modo quanto mai inopportuno! Ecco che sul palco, con un mix esplosivo di monologhi, si alternano al fianco del conduttore personaggi diversi, di provenienza nazionale e internazionale, destinati, con la loro bizzarria e demenziale comicità, a conquistare il pubblico. Il finale come sempre corale smentisce tutte le premesse e apre una finestra dalla quale poter scorgere un futuro carico di speranza ancora da scrivere. The Format gioca ancora con le Marche e con i marchigiani, in modo autentico e profondo, spavaldo e ironico, facendo emergere la genuinità contagiosa di questa terra e di coloro che la abitano.

di e con Piero Massimo Macchini, Michele Gallucci e Paolo Rocchi
regia: Piero Massimo Macchini
scenografia: Paolo Figri
disegno luci: e audio RS Project
compagno di giochi e visual graphic: Fabio Damiani
costumista: Valentina Ardelli

 

Le strane gioie di Giacomo Leopardi

leopardi-show

Con “Le strane gioie di Giacomo Leopardi” si esplora in un modo nuovo e avvincente la figura del grande poeta marchigiano, in un mescolarsi intimo di comicità, letteratura e teatro. A farlo, la coppia Piero Massimo Macchini e Cesare Catà che, ognuno nel proprio ambito e con le proprie caratteristiche attoriali, offriranno un viaggio nella psiche del giovane di Recanati che è anche un’esplorazione di alcune parti essenziali della tradizione culturale marchigiana. Gli interventi del Giacomo Leopardi reinventato come personaggio da Macchini si mescoleranno così agli interventi critici di Catà, per formare uno spettacolo unitario in cui il serio e il faceto non sono infine distinguibili.

con:
Piero Massimo Macchini
Cesare Catà
Michele Gallucci
Pamela Olivieri
le-strane-gioie-sito